Biblioteca

Benvenuti nella biblioteca dello Spirito: questa è la mia stanza preferita, con tanti libri, più di quanti ne abbia letto. Da quando abito nella casa nella palude ho molti libri nuovi, per la prima volta non ne desidero: voglio prima leggere questi. Ho studiato Linguistica italiana e ho studiato il tedesco, quindi ci sono anche un po' di vocabolari e grammatiche, più altri libri di studio: a me piace leggere di tutto. Adesso, ad esempio, ho anche molti fumetti.

Qui di seguito metto i post di recensioni ai libri che ho letto. Non ne scrivo tante, e all'inizio non le chiamavo neppure “recensioni”, perché per me erano le mie impressioni sui libri, erano non-recensioni; alcune sono finite nei siti degli editori e lì sono diventate addirittura “rassegna stampa”, va be'. Trovate tutto alla voce generica Recensioni, mentre altre etichette sotto cui cercare sono:
Libri letti, sono le liste dei libri che ho letto, anno per anno, dal 2011: ho iniziato a scriverle sperando che questo mi stimolasse a leggere di più, perché negli anni precedenti avevo trascurato questa mia passione;
Leggiamo di più, dal 2013 le liste di libri si chiamano ufficialmente così: è un'iniziativa lanciata da me per stimolare tutti alla lettura, e infatti chiunque può partecipare;
Regala un libro, nel 2014 ho pensato anche a quest'altra iniziativa, che consiste nel regalare più libri (o solo libri, nei miei sogni) e che ha avuto poco seguito; è difficile fare un regalo che piace, regalare un libro che piace è ancora più difficile; e in generale regalare un libro è impossibile, se si conoscono solo persone che non amano molto leggere, e che apprezzano un regalo solo se si tratta di, non so, candele colorate, profumi, aggeggi tecnologici ecc.
Ci sono però in giro altre iniziative, che hanno riscosso maggior successo in Italia, che consistono nel lasciare libri in giro per la città, in luoghi pubblici, o nel pagare un libro in libreria e lasciarlo lì per qualcun altro: tutte avranno come destinatario finale un lettore, quindi non soddisfano il mio sogno di invogliare alla lettura chi legge pochissimo, regalando il libro della svolta.
Altre iniziative di cui ho letto prevedono una raccolta libri, uno scambio libri, una donazione di libri, gruppi di lettura, scambi di pareri, piattaforme in cui scambiarsi consigli ecc, ma nessuna di queste prevede il coinvolgimento di cosiddetti non-lettori allo scopo di aprir loro (delicatamente) il magico mondo della lettura. Il mio stesso gruppo fb dedicato all'iniziativa Regala un libro è fallito miseramente (ohibò), perché i membri pubblicavano consigli di lettura, pubblicizzavano la loro libreria, mettevano foto con gattini lettori, ma nessuno ha mai ammesso pubblicamente di aver appena regalato un libro.
Dell'iniziativa avevo parlato qui >Bozza della mia prossima iniziativa.

Altre etichette che potrebbero rientrare nella biblioteca sono:
Lingua italiana, a cui tengo molto e che cerco nel mio piccolo di difendere dall'inglese maccheronico onnipresente.
Lingua tedesca, perché a volte ci rifletto su; ci sono anche testi che scrivevo al corso di tedesco. Leggo anche libri in tedesco, ma il giorno in cui sarò in grado di scrivere recensioni in tedesco ancora non lo vedo.
A volte faccio confronti tra le due lingue, o aggiungo riflessioni sulla lingua in post che parlavano di tutt'altro (di solito a fine post), quindi non spaventatevi se il post ha un titolo che apparentemente non c'entra nulla con questioni linguistiche.

***

REGOLAMENTO dell'iniziativa #LeggiamoDiPiù di ©Elle lo Spirito
Per partecipare a Leggiamo di Più basta leggere di più dello scorso anno;
si può tenere una lista dei libri letti, se questo può aiutare, su un quaderno, sul proprio blog, su fb o twitter con l'hashtag #LeggiamoDiPiù, indicando titolo, autore e eventuale traduttore (i libri non si traducono da soli, quindi è giusto ricordare anche il traduttore), o anche come album di foto su fb; io a volte aggiungo una frase che mi è piaciuta particolarmente (le sottolineo comunque).

REGOLAMENTO dell'iniziativa #RegalaUnLibro di ©Elle lo Spirito
Per partecipare a Regala un libro basta sfruttare le occasioni canoniche (compleanni, natale, anniversari) per regalare un libro;
come con qualsiasi regalo, anche il libro deve piacere al festeggiato: funziona meglio se è una persona che si conosce almeno un po';
si può tenere una lista dei libri regalati, se questo può far stare meglio, su un quaderno, sul proprio blog, su fb o twitter con l'hashtag #RegalaUnLibro, indicando titolo, autore e eventuale traduttore (idem come sopra: i libri non si traducono da soli, quindi è giusto ricordare anche il traduttore);
l'album di foto dei libri regalati è un po' più difficile, perché oggigiorno, con gli acquisti online, spesso il libro va direttamente al destinatario, già incartato.


Buona permanenza nella casa nella palude da Elle, il vostro Spirito lettore.

***
AUTORI

A

Atzeni, Sergio Bellas Mariposas 

B

Beckett, Simon La chimica della morte, Scritto nelle ossa, I sussurri della morte, La voce dei morti

Beduschi, Lidia Leggende e racconti popolari della Lombardia

Belli, Gioconda Il paese sotto la pelle

Bigatti, Sara La scimmia yoga ti spiega come essere felice e informa con lo yoga 

Bukowski, Charles Pulp. Una storia del XX secolo 

C

Calvino, Italo Lezioni americane. Sei proposte per il prossimo millennio

Calvino, Italo Se una notte d'inverno un viaggiatore

Camilleri, Andrea Il giro di boa

Carlotto, Massimo L'oscura immensità della morte

D

D'Avenia, Alessandro Bianca come il latte, rossa come il sangue

Deledda, Grazia Le novelle 

Dessì, Giuseppe Paese d'ombre 

F

Fabbrizi, Chiara 101 cose da fare a Berlino almeno una volta nella vita 

Faletti, Giorgio Tre atti e due tempi 

Fallada Hans, Jeder stirbt für sich allein (Ognuno muore solo)

Ferrante Elena L'amore molesto

Foscolo, Ugo Ultime lettere di Jacopo Ortis

G

Gaarder, Jostein Il mondo di Sofia

Gaarder, Jostein La ragazza delle arance 

Ganz, Paolo Perché a nessuno piace il mio caffè?

Ginzburg, Natalia Valentino

Gipi Unastoria

Goi, Marco L'ultima estate di Joan e altri racconti 

H

Highsmith, Patricja Come si scrive un giallo. Teoria e pratica della suspence

K

Kästner, Erich Emilio e i detective / Quando ero bambino 

Keats, Jonathon Il libro dell'ignoto. Storie di trentasei giusti

Kehlmann, Daniel La misura del mondo

Kerouac, Jack Sulla strada 

Kleist, Heinrich von La marchesa di O.../Michael Kohlhaas 

L

Läckberg, Camilla La principessa di ghiaccio 

Lisai, Gianmichele 101 storie sulla Sardegna che non ti hanno mai raccontato 

Lobina, Benvenuto Po cantu bidda noa 

M

Maggiani, Maurizio Il romanzo della nazione

Massimini, Gianluca Che cosa siamo, che cosa non siamo

Mazzantini, Margaret Non ti muovere

Mazzantini, Margaret Venuto al mondo

Meneghello, Luigi Libera nos a Malo

Murgia, Michela Viaggio in Sardegna 

N

Nesbo, Jo Il pipistrello 

Novelli, Silverio Si dice? Non si dice? Dipende 

P

Palanca, Lou Blocco 52. Una storia scomparsa, una città perduta 

Palanca, Lou Ti ho vista che ridevi 

Paulesu, Luca Nino mi chiamo 

Pezzoli, Nicola Quattro soli a motore 

Pezzoli, Nicola Chiudi gli occhi e guarda

Pirandello, Luigi Sei personaggi in cerca d'autore

Porta, Claudia Giochiamo allo yoga

R

Rizzuto, Antonella Il meglio di te con il coaching 

S

Satrapi, Marjane Persepolis

Satta, Salvatore Il giorno del giudizio 

Schlink, Bernhard A voce alta

SIC - Scrittura Industriale Collettiva In territorio nemico

T

Tolstoj, Lev Anna Karenina 

Terzani, Tiziano Un indovino mi disse

V

Vargas Llosa, Mario La zia Julia e lo scribacchino

Vinci, Simona Dei bambini non si sa niente

W

Wu Ming 2 (e Anthar Mohamed) Timira

Z

Zafon, Carlo Ruiz L'ombra del vento 

Zardi, Paolo XXI secolo/La felicità esiste 




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...